Meteo Parma Previsioni meteo provincia di Parma
meteo parma
Nowcasting: Marted́ 16 Luglio - Bella giornata soleggiata con temperature gradevoli.
Ultimi Articoli Meteo Parma

Report Climatico Giugno 2019
Record di Temperatura massima
Report Climatico Maggio 2019
Eccezionalmente piovoso
Report climatico Aprile 2019
Finalmente un mese in media
LAM MeteoParma
 
Report Climatico Giugno 2019
Redatto il: 03 luglio 2019 ore 13:59

REPORT GIUGNO 2019

Partenza con il botto per l'estate 2019 con il mese di giugno ampiamente sopra le medie e caratterizzato, dal giorno 24, dalla risalita di una bolla di aria caldissima proveniente direttamente dall'entroterra algerino e messa in moto dalla discesa di aria più fresca di origine nord atlantica verso la Penisola Iberica. 

L'ultima settimana del mese, del tutto eccezionale per geopotenziali e temperature al suolo, è arrivata a suggello di un mese comunque ben sopra norma a dispetto di una sensazione diffusa di normalità; la tabella riassuntiva mette bene in evidenza l'andamento mensile:

1° dec: 24,05° (+2,5°) tredicesima più calda
2° dec: 26,00° (+3,4°) sesta più calda
3° dec: 28,10° (+3,9°) quarta più calda

Nella terza decade si sono concentrate le anomalie maggiori con valori eccezionali per il mese di giugno.

Le terze decadi più calde e che hanno superato i 28° di media sono con questa cinque e tutte negli anni duemila:

2005: 28,95°
2006: 28,35°
2012: 28,25°
2003: 28,10°
2019: 28,10°

L'estrema massima del giorno 27 con 39,2° ha demolito il precedente record mensile di 38,0° che risaliva al 2003 e al 1935, ma non riuscendo ad attaccare il valore assoluto di 40,2° del 29 luglio 1983; il giorno seguente, venerdi 28, la temperatura minima in città è stata con 26,8° la più alta mai registrata in giugno battendo i 25,6° del 28 giugno 1935, ad un soffio dal record assoluto di 27,0° dell'8 luglio 2015.

I due giorni 27 e 28 sono quindi, nella media, i più caldi mai registrati in città a giugno dall'inizio delle osservazioni ufficiali nel 1878.

I primi cinque giorni più caldi di giugno e i soli con media superiore ai 31 gradi sono i seguenti (valore normale 22,85°):
27.06.2019: 32,2°
28.06.2019: 31,9°
28.06.1935: 31,8°
13.06.2003: 31,1°
23.06.2002: 31,0°

 

Prima considerazione: per la prima volta nella storia abbiamo un giorno con media superiore ai 32 gradi. Seconda considerazione: sono tutti valori estremi accaduti a fine mese tranne che in un caso: quello del famigerato 2003. Terza considerazione: sono tutti valori appartenenti agli anni duemila tranne il 1935. 

Con una media di 26,1° ed un anomalia di +3,25°, giugno 2019 risulta dunque il secondo più caldo in assoluto dopo il 2003, ma a debita distanza, il che evidenzia ancora una volta la mostruosa anomalia di quell'estate:

2003: 27,9°
2019: 26,1°
2017: 25,9°

La media delle massime con 32,1° (+3,7°) si colloca, al pari del 1945, al secondo posto dopo i 34,2° del 2003, mentre la media delle minime di 20,1° (+2,8°), chiude al terzo posto dopo 2003 (21,6°) e 2017 (20,2°).

A conferma del caldo persistente viene in soccorso anche il dato del numero di giorni con temperatura massima superiore ai 30°: ben 24 (norma 11) che viene al terzo posto (al pari del 1945) dopo i 27 del 2003 e i 26 del 1966. Elevato anche il numero di notti tropicali con temperatura minima superiore ai 20°: 14 (norma 6); per inciso nel 2003 furono 23!

Interessante anche verificare come sia cambiata nel tempo l'aspettativa sull'estrema massima in giugno (uno dei mesi più colpiti dal riscaldamento); prendendo i decenni a partire dagli anni cinquanta (1951-1960), ecco il quadro riassuntivo:

anni 50: 33,1°
anni 60: 34,5°
anni 70: 33,1°
anni 80: 33,0°
anni 90: 33,3°
anni 00: 35,7°
2011-19: 36,0°

Ad esclusione degli anni sessanta che si sono differenziati rispetto ai decenni limitrofi si nota il forte riscaldamento partito negli anni duemila e tuttora in corso.

 

Dal punto di vista pluviometrico, dopo il record di pioggia di maggio le precipitazioni di giugno sono state scarsissime: solo 4,4 mm (-93%), e solo in due casi il mese si è rivelato più avaro: nel 1935 con 1,0 mm e nel 2005 con 3,6 mm.

Qui sotto, andamento Tmin, Tmax e Pioggia presso la stazione Parma est della rete Meteoparma.com



A cura di: P.Fantini
MeteoParma.com - Previsioni e servizi meteorologici per la provincia di Parma
© MeteoParma 2000-2016 - P.IVA: 02477430348